Perchè ogni azienda dovrebbe avere un sito web

Perchè ogni azienda dovrebbe avere un sito internet?

Oggigiorno, tutte le informazioni passano per il web. Notizie di cronaca, attualità, sport, contenuti scientifici; tutto scorre velocemente attraverso la rete che è diventata – come è ovvio – la principale fonte di informazione per chiunque voglia effettuare una ricerca di qualsiasi tipo. Ecco perchè tutti coloro che hanno un’azienda dovrebbero possedere un sito internet. Per quale motivo?

Sito web o vecchio bigliettino da visita?

Se in passato la visibilità di un’azienda passava per i mezzi di comunicazione tradizionali come i bigliettini da visita, i cartelloni pubblicitari oppure la visibilità sulla carta stampata; oggi, con l’avvento di internet, questi mezzi di propaganda sono diventati quasi obsoleti e inutili dal momento che tutti – quando sono alla ricerca di un prodotto o semplicemente vogliono saperne di più sul conto di un’azienda – la ricercano direttamente su Google.

Ecco perchè un sito web oggi può essere considerato un po’ come il bigliettino da visita 2.0. Con le dovute differenze. Se per fare bella figura con un bigliettino da visita era sufficiente scegliere una carta di buona grammatura e una bella presentazione grafica; per quanto riguarda il sito internet, invece, le cose sono un po’ diverse. Un sito innanzitutto deve essere programmato da un professionista (e questo richiede un investimento iniziale sicuramente più importante); in secondo luogo, un buon sito web dovrebbe essere sia esteticamente attraente che facile da fruire per gli utenti.

I siti web a disposizione delle aziende

In effetti, nonostante oggi siano un po’ tutti ‘smanettoni’; non proprio tutti sono in grado di navigare correttamente all’interno di un sito internet e di cercare ‘immediatamente’ le informazioni o i prodotti di cui hanno bisogno. Semplicità ed eleganza, quindi sono le parole chiave che dovrebbero accompagnare qualsiasi progetto on line sia destinato alla presentazione web di un’azienda. L’azienda, dal canto suo, deve pur fare delle scelte nel momento in cui approccia al mondo on line. Sostanzialmente sono due le tipologie di sito web che un’azienda può richiedere

  • un sito vetrina
  • un sito e-commerce

La scelta dipende sostanzialmente da quanto un imprenditore creda nel mondo web e naturalmente anche dalla tipologia di servizio/prodotto offerto dalla propria azienda.

Un sito vetrina è sostanzialmente una versione arricchita e tecnologica del vecchio bigliettino da visita. Al suo interno, infatti, un utente troverà la storia dell’azienda, i servizi offerti e i contatti (mail e numero di telefono) per entrare in comunicazione con i diretti interessati e chiedere maggiori informazioni o magari un appuntamento per visionare dal vivo dei prodotti presentati sul sito ma non direttamente acquistabili dal sito.

In questo ultimo passo consiste la differenza tra il sito vetrina (di cui abbiamo appena parlato) e il sito e-commerce che – altro non è se non l’applicazione di un carrello per l’acquisto all’interno di un sito vetrina. Naturalmente un sito e-commerce ha costi decisamente più alti rispetto a quelli previsti per l’apertura di un sito vetrina; tuttavia, i vantaggi che possono derivare da negozio on line sono sicuramente maggiori. E’ stato stimato infatti che i negozi tradizionali che hanno deciso di vendere anche on line hanno conosciuto un incremento del 50% sul proprio fatturato annuale. Numeri non da poco se si considera la crisi e la difficoltà – soprattutto dei piccoli commercianti – nel mantenere in piedi un’azienda. Certo aprire un sito non basta ad avere clienti e visibilità; dietro il successo di un sito internet si celano tanti elementi che vanno dal posizionamento su google al social marketing passando anche per l’abilità del customer service; quel che è certo, però, è che un buon progetto on line può contribuire al successo (in termini sia di visibilità che di fatturato) di un’azienda.

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *