L'industria italiana delle case prefabbricate

L’industria italiana delle case prefabbricate

Non è certo un buon momento per l’imprenditoria italiana. La crisi ha messo in ginocchio soprattutto le piccole e medie imprese, ma c’è un settore che si sta sviluppando in questi ultimi anni e sta vedendo un certo margine di crescita. Si tratta del comparto delle case prefabbricate.

Una panoramica sulle aziende

Iniziano a essere sempre più numerose le aziende attive nel settore delle case prefabbricate. La maggior parte di queste si trovano nel nord Italia, in particolare in Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. L’usanza di costruire abitazioni in legno è tipica delle zone alpine, perciò il Trentino, soprattutto la provincia di Bolzano, è così attivo nel settore. Le case in legno si sono sviluppate soprattutto in montagna perché lì è facilmente reperibile la materia prima, il legno appunto; inoltre, il clima più secco permette un uso più comodo di questo materiale isolante. Tante sono quindi le imprese trentine, tra cui la sede italiana di Haas-Hoco, azienda leader nel settore e presente in Europa con ben 25 sedi. A Bolzano si trova pure la filiale italiana dell’azienda austriaca Wigo Haus, presente in Italia dal 2000. Molto attivo nel settore anche il Friuli. Per fare qualche nome, sono qui operative le imprese E.M.E. Ursella, Stratex, e Le Ville Plus. Per un approfondimento sulle aziende italiane di case prefabbricate, clicca qui per visitare il nostro sito.

Le altre aziende di case prefabbricate

Per quanto molte si concentrino in Trentino e Friuli, anche il resto della penisola dà sede a molte aziende del settore. A Volta Mantovana, in Lombardia, si trova la ditta CostruzioniBio, che ha fondato il proprio successo sulla collaborazione con una fabbrica attiva nel settore dei manufatti di legno da oltre 30 anni. A ciò si aggiunge una forte predisposizione verso le necessità espresse dal cliente, per realizzare abitazioni perfettamente su misura. Cuneo, invece, ospita l’azienda Barra&Barra, rinata nel 2007 grazie all’impegno dei figli della famiglia fondatrice, che hanno in girato il mondo per aggiornarsi sul settore delle case prefabbricate. Pure il territorio di Napoli dà ospitalità a un’azienda che fonda la propria attività sulla qualità del lavoro artigianale. Si tratta della ditta M.A.R.C.O. Legno di Boscoreale. Nella poco distante Puglia, opera l’impresa VillePrefabbricateFasano, specializzata nella realizzazione di case per le vacanze e case mobili. Altre aziende sono Casaalquadrato di Reggio Emilia, MondoCasaShop di Verona e Urban Green di Chieti.
Per una panoramica su una delle imprese del settore, si rimanda al sito www.domus-green.com/, sul quale si trovano numerosi approfondimenti riguardanti i prefabbricati.

Le innovazioni tecnologiche

Nel mondo dell’industria, per continuare la propria attività ed essere competitivi, occorre aggiornarsi sulle nuove tecnologie e investire nella ricerca. Molte delle aziende italiane del settore prefabbricati sono all’avanguardia sul fronte della ricerca tecnologica. Il frutto di questo impegno si concretizza, spesso, nel brevetto di soluzioni uniche e innovative. L’azienda Domus Green, per esempio, fa uso dell’innovativo sistema X-Lam, che rende l’edificio resistente alle onde sismiche. Gli studi condotti dai ricercatori hanno portato all’ideazione del sistema di costruzione assolutamente innovativo. Un ultimo esempio è quello del sistema brevettato dall’azienda Stratex, chiamato X-panel, ideale per quegli edifici che necessitano di isolamento acustico, come gli impianti sportivi e gli auditorium.

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *