La fotografia d'interni

La fotografia: l’arte perfetta

La fotografia è un’arte a tutti gli effetti; è considerata come l’evoluzione del dipinto. Può essere considerata anche come un’attitudine o come una vocazione, non riesce bene a tutti, anche se ormai sono in molti ad improvvisarsi fotografi, grazie anche alle ottime macchine fotografiche a disposizione sul mercato a prezzi molto accessibili. Ma non basta premere il pulsante, anche con una macchina professionale tra le mani. L’occhio fotografico permette di scattare belle foto anche con una macchinetta compatta con pochi megapixel. È questione di luce, di prospettiva, questione di inquadratura e di gusto. Non tutti sono tagliati per fare i fotografi, ma tutti possono farlo, in maniera amatoriale. L’arte della fotografia però è conosciuta bene dai fotografi professionisti, che hanno studiato e magari impiegato tanti anni a fare gli aiutanti presso un fotografo più esperto.

La fotografia d’interni

Tra le varie tecniche e le diverse tipologie di fotografia, nell’ultimo decennio si è affermata la fotografia d’interni. Giovanni Lattanzi è un fotografo di interni, è stato pubblicato dalle più importanti agenzie fotografiche, quali National Geographic, forse la più importante al mondo, focus e molte altre ancora. È un fotografo di interni e un creatore di timelapse. Il timelapse è una tecnica fotografica, secondo cui singole foto sono montate in sequenza come fossero fotogrammi e con un tempo più accelerato rispetto ad un normale video. Giovanni Lattanzi ha consacrato la sua versatilità, lavorando anche a diversi reportage come quello tragico del terremoto dell’Aquila. Essere fotografi di interni richiede una certa precisione e anche, se vogliamo, una certa meticolosità. Il fotografo d’interni deve stare molto attento ad ogni dettaglio, perché ogni singolo oggetto può avere un ruolo fondamentale. Non è come fotografare una skyline o un tramonto, ma si tratta di un vero e proprio rituale in cui ogni elemento deve essere posto nella giusta posizione. Tutto ciò deve essere in armonia con la luce, altro punto fondamentale della fotografia d’interni. Insomma, il fotografo d’interni si deve dare molto da fare e si deve adoperare per non lasciare nulla al caso.

La versatilità di un fotografo

Il fotografo professionista si specializza sempre in un certo settore, ma spesso capita che un fotografo sia molto versatile. Giovanni Lattanzi è uno di questi: non solo fotografo d’interni, ma creatore di timelapse e reportage su diversi temi, dalla marina militare all’ospedale dei santi. La versatilità è ciò che fa capire davvero la bravura di un fotografo. È vero, nel campo della fotografia è bene essere specializzati su un settore, ma essere anche versatili e saper spaziare è un valore aggiunto e ciò che può fare la differenza quando si sceglie un fotografo per un’occasione speciale. La versatilità di un fotografo è il suo valore aggiunto e solo pochi hanno questa caratteristica.

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *