La cura del bambino

Oltre alle tradizionali cure per la gravidanza, che consistono in una serie di controlli fondamentali, bisogna anche dedicarsi al momento in cui il bimbo arriverò. Prima dell’arrivo di un neonato, i genitori dovrebbero cominciare a preoccuparsi per ciò che riguarda l’organizzazione dei prodotti per la cura del bambino. Esistono infatti delle cose assolutamente indispensabili per la salute e l’igiene di un figlio, che un genitore dovrebbe sempre avere con sé.

1. Dischetti di cotone

Tra questi prodotti che bisogna sempre avere a disposizione troviamo i dischetti di cotone, che sono presenti in forme e dimensioni differenti, tanto che esistono quelli fatti proprio per i bambini e che dunque possono costare anche una cifra spropositata. I dischetti di cotone differiscono da quelli “normali” per la loro morbidezza, caratteristica ideale per la delicatezza del corpo di un bimbo appena nato.

2. Olio da bagno

Per i primi bagnetti del neonato sarà necessario acquistare un olio da bagno adatto proprio per questa esigenza. In ogni caso, è consigliabile non far fare troppi bagnetti al piccolo se non in casi di stretta necessità e bisogno. Anche in tali situazioni, non è necessaria una pulizia “aggressiva”, perché la pelle del bimbo deve essere preservata il più possibile e dunque non deve essere eccessivamente detersa.

Per quanto riguarda le marche più diffuse di olio da bagno troviamo il “Baby Bagno Oleato” di Unifarco, oppure anche il “Bagno Crema alla Calendula” di Waleda. Oppure come terza opzione ci sarebbe l’olio da bagno della Ceramol. Ma questi sono solo alcuni esempi di olio da bagno per bimbi che si possono trovare i tutti i negozi: poi starà ai genitore decidere quale tipo di prodotto è più adatto per la cura del proprio figlio.

Una buona soluzione alternativa all’olio da bagno è l’amido di riso. Immergendo uno o due cucchiai nella vasca da bagno può lasciare la pelle del bimbo morbida e aiuta anche a rinfrescarla.

3. Olio per i massaggi

A proposito di olio. Un altro prodotto che può tornare utile per l’igiene di un bambino è l’olio per i massaggi, in modo tale da far rilassare sia la mamma che il figlio. Inoltre può risultare utile per la pulizia delle piaghe delle pelle del pargolo: se si utilizza solamente l’acqua, infatti, c’è il rischio di un arrossamento della pelle, mentre utilizzando l’olio per massaggi si evita questo rischio. L’olio di mandorle può essere una buona soluzione per fare questi massaggi al bimbo. Oppure è buono anche l’olio alla calendula.

Un’altra cosa che potrebbe essere necessaria per la cura del bambino è la pasta di zinco all’acqua, che si può tranquillamente trovare in farmacia e che risulta utile in caso di arrossamento della pelle. Basta stendere un po’ di questa pasta sulla parte arrossata e il gioco è fatto: l’arrossamento diminuisce e poi sparisce.

Queste più o meno sono tutte le cose strettamente necessarie per la cura, l’igiene e la salute di un bambino che ogni genitore dovrebbe avere a sempre a disposizione. In casa può anche essere utile avere una culla cosleeping come quelle progettate da Leura (http://www.leura.it/prodotti/culla-neonati-mabim/), anche se queste sono protagoniste degli ospedali e quindi ci si deve accontentare. Ma se avete l’ansia di volere il bambino sempre vicino, è un articolo che può fare al caso vostro.

About the author

Edoardo

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *