Frutta e verdura a km 0

Frutta e verdura a Km 0 e tanta creatività in cucina

L’orto è tornato di gran moda e sempre più persone si avvicinano a questa attività perché vogliono trovare un nuovo contatto con la natura. Un investimento iniziale cospicuo, soprattutto in termini di pazienza e voglia di mettersi al lavoro, ma anche tante soddisfazioni personali.

Il lato positivo dell’avere un bell’orto casalingo è la possibilità di portare sulla tavola prodotti sempre freschi, a Km 0 e privi di tutte quelle sostanze chimiche che invece usa l’agricoltura industriale. Che sia piccolo o grande, se riuscite a organizzare bene il vostro spazio, nel vostro orto potrete coltivare davvero di tutto; melanzane, peperoni, pomodori, patate, legumi, insalata, verdure della famiglia del cavolo e ancora zucche e barbabietole.

E lo stesso vale per la frutta. Avere un albero da frutto, forse, è un’impresa più ardua, ma se riuscite nell’abile impresa di coltivare la frutta in vaso, significa che avete messo in pratica la strategia più vincente in assoluto. Come fare tutto questo? No, non è necessario studiare interi manuali di botanica, né essere esperti agronomi. Basta solo informarsi e cominciare a piccoli passi, cominciando oggi per diventare più esperti domani.

Guida Giardino (http://www.guidagiardino.com/) è un portale di informazione che vi offre tutte le informazioni che vi servono per imparare a coltivare le vostre verdure seguendo tutti i trucchi del mestiere. Cosa e quando piantare, come e quando farlo; niente è lasciato al caso su questo portale. Potrete imparare e sperimentare mentre leggete le guide che vi interessano, provare e riprovare e mettere in pratica i trucchi che avete carpito.

E di tutta questa verdura che cosa ne fate? Oltre a portarla sulla vostra tavola, con grandi benefici e più bontà, coltivare frutta e verdura significa anche avere a disposizione un’ampia varietà di prodotti con i quali potete sbizzarrire la vostra fantasia in cucina. Con i prodotti dell’orto si possono preparare conserve, marmellate, salse, sughi da conservare per l’inverno, oltre al pesto e tante altre cose buone.

Anche le erbe aromatiche possono essere conservate al meglio per l’inverno, come spezie essiccate oppure come condimenti. Insomma, su Guida Giardino avrete l’imbarazzo della scelta e se siete a corto di idee, qui potrete trovare tanti consigli gustosi anche per cucinare e conservare i vostri prodotti dell’orto.

E se siete preoccupate perché non conoscete nemmeno i rudimenti della coltivazione dell’orto, sappiate che a maggior ragione siete nel posto giusto. Guida Giardino è pensato anche e soprattutto per chi è alle prime con il giardinaggio e con la coltivazione e per questo dedica delle sezioni particolari dedicate alla semina, alla scelta del terreno e ai periodi dell’anno in cui è meglio seminare o piantare le vostre verdure.

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *