fedi nuziali

Fedi nuziali: moda e tendenze del 2017

Il matrimonio rappresenta il giorno più importante nella vita di coppia, un legame che, si spera, durerà per tutta la vita. Quando si parla di matrimonio, al prima cosa che risalta nella mente è quel simbolo che suggella l’unione tra lo sposo e la sposa, ovvero le fedi nuziali. Quei due anelli che rappresentano una prova di fedeltà da portare al dito ogni giorno.

L’uso delle fedi risale sin dai tempi degli antichi egizi, i quali sostenevano che portare l’anello all’anulare sinistro creava una sorta di canale che convogliava i sentimenti fino al cuore. Perciò, inanellare gli anulari significava avere un legame d’amore e di fedeltà reciproca.

Questa pratica fu ben accolta da molti e, fu estesa anche ad altre civiltà. Oggi costituisce un fattore indispensabile del vincolo matrimoniale e, addirittura, in alcune zone settentrionali dell’Italia, la fede viene chiamata ancora “vera”, che in lingua slava vuol dire fedeltà.

I materiali utilizzati e le loro caratteristiche

Dall’antichità ai giorni nostri sono cambiate molte cose, dai materiali alle forme, fino ad arrivare alla scelta delle pietre utilizzate per abbellire gli anelli. I romani usavano semplicemente due cerchi di ferro. Oggi, invece, i materiali più diffusi sono l’oro giallo, l’oro bianco e, soprattutto, il ricercatissimo platino, molto più costoso ed esclusivo dell’oro. La moda e le grandi maison del lusso hanno dettato legge in materia, rispolverando lo stile classico delle fedi nuziali con un tocco creativo e di gran classe. Ecco, quindi, la variante bicolore, ovvero due anelli intrecciati in oro bianco e giallo, e tricolore, ossia tre anelli intrecciati di oro giallo, rosa e bianco. Per chi ama uscire fuori dagli schemi tradizionali c’è la fede con diamante incastonato oppure, in alternativa, per chi ha disponibilità economiche limitate, le fedi nuziali in argento. In ogni caso, le fedi nuziali tradizionali restano quelle più apprezzate, soprattutto in oro rosa.

La novità che sta prendendo piede ultimamente è l’incisione a vista, quindi all’esterno dell’anello, che rappresenta un vero e proprio ‘must’ per chi segue mode e tendenze. Le scritte, eseguite attraverso un laser, possono essere di qualunque tipo e riprodotte con qualsiasi font, secondo le particolari richieste dei clienti. Un’altra particolare tendenza che si sta diffondendo sempre di più è quella di creare fedi nuziali combinando diversi ori tra di loro. Alcuni sposi più esigenti commissionano le proprie fedi “personalizzate” direttamente a gioiellieri e laboratori specializzati, come www.glamira.it che grazie a un team esperto e di consolidata esperienza, propone concept, progetti e bozzetti in base alle indicazioni specifiche dei clienti. Nulla viene lasciato al caso: i disegni fanno riferimento allo spessore, all’altezza e al materiale per la fabbricazione degli anelli, in modo tale da renderli pezzi unici. Viene dato particolare risalto anche alla realizzazione del cuscino porta-fedi, che viene prodotto con gli stessi filati dell’abito da sposa, mentre il cuscino ha uno stile unico e prezioso, adatto alla portata dell’evento.

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *