Come tutelare la propria privacy su Facebook

Come tutelare la propria privacy su Facebook

Scegliere la password in modo accurato

La password è fondamentale ed è un dato molto sensibile perché è la prima che sarà presa di mira durante un ipotetico attacco hacker. Se è vero che nessuna password è veramente al sicuro, è altrettanto vero che noi possiamo impegnarci per fare in modo che la password sia il più possibile complessa e quindi più difficile da criptare. La password deve avere almeno 8 caratteri e combinare numeri e lettere, con l’aggiunta anche di un segno di punteggiatura se possibile. Cercate anche di non far coincidere la password di Facebook con la password del vostro indirizzo mail, per una maggiore sicurezza, e per fare in modo che qualora sia compressa la vostra password di Facebook, sia in pericolo anche il vostro account email.

Associare il numero cellulare al proprio account Facebook

Operazione molto semplice e molto importante per mettere in sicurezza il proprio account Facebook. Bastano due semplici passaggi di verifica per approvare l’accesso. Questo significa che, anche nel caso in cui, il vostro account subisse un attacco hacker, nessuno potrebbe collegarsi al vostro account. Il numero, a vostra scelta, potrà poi comparire o meno nelle vostre informazioni personali che compaiono sul vostro profilo personale.

Selezionare accuratamente i propri contatti

Aggiungere un contatto su Facebook è semplice, ma aggiungere amici che non conoscete realmente potrebbe rivelarsi piuttosto rischioso. Si potrebbe trattare di persone che, in qualche modo, potrebbero venire a conoscenza di informazioni utili per violare il vostro account. Se volete proprio aggiungere ai vostri amici un contatto che non conoscete, potete selezionare la lista delle restrizioni, una sorta di limbo in cui il nuovo contatto può rimanere mentre voi decidete se accettare il nuovo contatto nella lista degli amici o se preferite bloccarlo definitivamente.

Come gestire i propri dati inseriti su Facebook

Su Facebook sono inevitabilmente presente alcuni dei nostri dati personali. In base alle impostazioni, sta a noi renderli visibili o meno. Il consiglio generale è quello di controllare tutte le informazioni inserite e valutare con attenzione quali rendere visibili e quali, invece, tenere nascoste. Ma come è possibile farlo? Ecco quali sono i passaggi da seguire.

  • Collegatevi a Facebook, cliccate sulla propria foto e accedete alla pagina del proprio profilo personale. Cliccate poi sull’opzione “aggiorna informazioni”. A questo punto verrete indirizzati verso una pagina che contiene tutte le vostre informazioni personali che sono presenti nel vostro profilo; lavoro, istruzione, lavoro, città di residenza e data di nascita.
  • Per modificare una tra queste informazione dovrete cliccare su “modifica” e usare i menu a tendina per decidere chi, tra i vostri amici e gli altri utenti, può visualizzare i contenuti pubblicati. I contenuti, infatti, possono essere pubblici, se si tratta di una bacheca aperta, o privati quando invece la bacheca è chiusa. Se non volete che altre persone al di fuori della cerchia degli utenti che avete tra gli amici leggano i vostri contenuti è consigliabile impostare la privacy chiudendo la bacheca.
  • Potete anche nascondere la lista degli utenti che avete tra gli amici. Per farlo, basta cliccare sull’icona a forma di matita che potete trovare al di sopra del riquadro dove si trovano le foto dei vostri amici. Selezionate quindi l’opzione “modifica” e impostare la scelta; “solo io” per impedire ad altri di visualizzare la vostra lista di amici o “amici” per permettere agli altri utenti di vedere quali sono le persone che avete tra gli amici.
  • Un’altra questione spinosa, dal punto di vista della privacy, è la possibilità che hanno gli altri utenti di taggare i propri contatti senza il consenso del diretto interessato. Per evitare che succeda questo, e per tutelare ulteriormente la vostra privacy, potete impostare un’opzione nelle vostre impostazioni che consente di filtrare tutte le foto in cui venite taggati, che quindi saranno visibili solo a voi e non pubblicate sulla vostra bacheca.
  • Se invece volete rimuovere il vostro nome dal motore di ricerca iniziale, dovete cliccare sull’icona a forma di ingranaggio e poi su “Impostazioni account”. Verrete indirizzati alla sezione Privacy in cui potrete modificare alcune opzioni, tra cui quella: “chi può cercarmi?”
  • Un’ultima ma molto importante azione che potete intraprendere per proteggere ulteriormente il vostro account riguarda le notifiche che vi avvisano quando l’accesso è stato effettuato da un altro dispositivo. L’approvazione degli accessi, infatti, richiede obbligatoriamente l’inserimento di un codice di sicurezza.

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *