pergolato in legno

Come scegliere il pergolato in legno?

I pergolati sono strutture semplici, nel senso che la loro composizione è quella di montanti e traverse atte a sostenere una copertura che faccia da riparo. Le aperture laterali sono almeno tre e i materiali di costruzione possono essere vari: spaziano dal legno, all’alluminio all’acciaio e al ferro. Tradizionalmente i pergolati trasmettono l’idea di una struttura composta da pali di legno su cui si appoggia una copertura naturale di erbacee rampicanti o di tipologie di frutta a tralci come l’uva. Fin qui la tradizione.

Ai nostri giorni i pergolati sono strutture che devono efficientemente dare riparo e che possibilmente non siano deperibili come quelli antichi; ed ecco che i materiali si trasformano, cambiano. Ma il legno, elemento tradizionale e mai dimenticato, spesso la fa ancora da padrone. Certo una struttura lignea odierna non ha le caratteristiche di quelle dei tempi passati ma conserva tutto il suo fascino inalterato.

Pergolati in legno

Quelli che una volta erano semplici pali infissi nel terreno, che servivano solo da sostegno, molto deperibili e con problemi di manutenzione, oggi sono diventati delle strutture che hanno una resistenza, se non pari, almeno non lontana da materiali come il ferro o l’alluminio. Il legno che viene utilizzato per la realizzazione di pergolati viene preventivamente trattato in modo tale che non venga aggredito da agenti atmosferici quali la pioggia o i raggi solari o il gelo. In questo modo le strutture mantengono sì il fascino della tradizione, ma con la comodità delle nuove tecnologie.

Il legno ha bisogno certamente di più manutenzione, ma se la struttura viene scelta presso aziende che conoscono bene il loro mestiere essa sarà più che sopportabile.

I pergolati in legno possono essere usati sia in strutture autoportanti che addossate; spesso lo spazio che si ha a disposizione presso la propria abitazione si riduce, per questo realizzare magari un pergolato addossato alla parete renderà vivibile anche quello spazio, seppur esiguo, rendendo anche l’estetica dell’abitazione migliore, meno scontata, più movimentata.

Chi invece ha la fortuna di avere uno spazio adibito a giardino può vedere realizzato un pergolato in legno, anche lamellare, che serva nelle giornate di calura estiva e può realizzare la copertura sia con materiale vegetale sia con coperture di vario tipo. PVC o teli impermeabili, o di stoffa adatta all’esterno. In questo caso la scelta dei colori è personalizzabile.

Il tipo di legno può essere scelto, ovviamente tenendo conto della struttura da realizzare e può essere, dopo l’opportuno trattamento, lasciato al naturale o verniciarlo. Sono tutte scelte possibili e apprezzabili. L’unica scelta da fare necessariamente se si vuole un ottimo risultato è la scelta dell’azienda adatta, che dia tutte le garanzie di affidabilità, esperienza e serietà.

BT Group è sicuramente un’opzione da tenere in considerazione. Esperienza e serietà ne hanno fatto una leader del mercato, il rapporto qualità/prezzo è eccellente, le certificazioni di qualità dei materiali e delle realizzazioni danno la certezza di un lavoro ben fatto e di un prodotto che non teme rivali.

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *