Come e dove acquistare una libreria

Come (e dove) acquistare una libreria

Uno degli arredi più utili e comodi da avere in casa o all’interno di una stanza è la libreria. Il termine libreria oggi indica non solo un arredo in cui è possibile tenere in perfetto ordine i libri, ma anche cd, dvd, riviste, giornali e altri oggetti che non hanno di solito una precisa collazione all’interno dell’arredamento di una casa. La libreria è diventata sempre più un arredo utile a colmare uno spazio in casa e più di recente si è trasformata in un elemento di prestigio che riesce a conferire un certo tocco di classe agli ambienti interni. Non indifferente è infatti l’effetto estetico che le librerie possono esercitare sull’ambiente che le circonda, e ciò dipende dalla loro forma e dal materiale e dai colori che le contraddistinguono. Facilmente quindi una libreria può trasformarsi in una parte importante dell’arredamento: può dividere lo stesso ambiente in più aree, o essere posta all’interno di una camera e formare un unico mobile con la scrivania, può trovare sistemazione nell’ingresso di casa o nel corridoio, oppure può fungere come parete divisoria tra una stanza e l’altra. Ecco perché non è sempre semplice decidere che tipo di libreria acquistare.

Libreria: guida all’acquisto

Una volta prese bene le misure e aver deciso per il tipo di materiale e la tonalità di colore, si può iniziare a valutare dove procedere all’acquisto della libreria. Ikea, Mercatone Uno o Mondo Convenienza potrebbero essere un valido spunto per prendere confidenza con modelli, materiali e costi. Si possono cercare e controllare anche sul web sia i negozi “ad hoc” dove poter comprare librerie di qualità a prezzi modici, sia per visionare altri modelli. Una volta deciso e segnati gli indirizzi dei vari negozi trovati e le marche e i modelli delle librerie che più corrispondono alle proprie idee, si procede con la ricerca vera e propria. Se la soluzione desiderata non si riesce a trovare in uno dei negozi selezionati su internet o recandosi presso altri già noti, si può tentare anche presso un’azienda locale che fabbrica mobili su misura e chiedere un preventivo. In questo caso infatti sarà il consulente dell’azienda stessa a proporre degli eventuali modelli di librerie che siano il più affini possibile alle ricerche fatte. Altro vantaggio del poter usufruire di un consulente, è che questi esporrà pregi e difetti dei materiali usati per la realizzazione di una buona libreria, la resistenza dei ripiani, quali i colori possibili, e inoltre garantisce che l’azienda sia seria e che produca mobili di pregio ottenuti da materiali accuratamente selezionati.

Prima dell’acquisto, è sempre raccomandabile girare più negozi per vedere offerte e prezzi: sarà infatti proprio il doveroso confronto tra le varie proposte a portare alla scelta finale. Effettuata la scelta, l’ultimo passo è quello di informarsi su tempi, condizioni e costi della consegna della libreria a casa e ovviamente anche sulla garanzia della stessa. A questo proposito, attenzione che il servizio di facchinaggio sia incluso nel prezzo: molte volte infatti le aziende discriminano tra la consegna a terra e la consegna al piano, che potrebbe richiedere un costo supplementare. Meglio informarsi quindi se il servizio prevede la consegna al piano o meno e quindi eventuale costo aggiuntivo.

Dove acquistare la libreria?

Per farsi un’idea del rapporto qualità-prezzo applicato a una qualsiasi libreria, bisogna considerarne il materiale di fabbricazione. Se si sceglie la libreria in legno massiccio, bisogna tenere presente che, anche se molto resistente, si tratta di un materiale altrettanto costoso. Il laminato invece è un tipo di materiale che dev’essere valutato di volta in volta. Come già accennato, comprare da Ikea non sarebbe una soluzione malvagia: con meno di 100 euro si possono acquistare delle librerie di piccole o medie dimensioni a muro, realizzate o in laminato o in simil-legno. Mentre librerie più grandi si possono trovare sui 200 euro in su. Se invece il volume di libri è poco o lo spazio a disposizione è esiguo, o se semplicemente non si vuole un’intera libreria, allora la spesa diventa più economica perché il costo delle mensole per la parete si aggira intorno alle 20 euro a mensola.

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *