Come diventare uno youtuber

Come diventare uno Youtuber

Ogni giorno su YouTube appaiono nuovi Youtuber italiani ed internazionali, che caricano ore ed ore di contenuti video, per le categorie più disparate. Alcuni sono famosi, altri meno, altri hanno un seguito di fan che nemmeno Leonardo Di Caprio, e il tutto si svolge per la maggior parte delle volte dalla loro cameretta. Cosa ha reso un successo il lavoro da Youtuber? sicuramente il fatto che per aprire un canale su YouTube non servono soldi e che per girare i video basta un cellulare, che oggi ha qualsiasi ragazzino. L’unica cosa che conta, è avere bene in mente di cosa si vuole parlare ai propri follower. In pratica, prima di aprire un canale, bisogna stabilire di cosa parlare e del tipo di messaggio che si vuole comunicare.

Ogni minuto vengono caricare oltre 10 ore di video

Il fatto che ognuno possa aprire il proprio canale gratuitamente è un vantaggio, da un lato, ma anche uno svantaggio dall’altro, poiché per emergere dalla massa è necessario distinguersi. Ecco alcuni consigli per emergere:

  1. Le persone cercano emozioni. Hai presente i video delle “reaction” di persone che guardano un evento dal vivo? Perché sono così seguiti secondo te? Semplicemente perché le emozioni aiutano ad emozionare. È come un film, se ti provoca un’emozione, ti resta dentro. Se fanno un seguito lo vai a vedere. Su YouTube è lo stesso. Se provochi emozioni, le persone ti seguiranno.
  2. Immagina un tema interessante e popolare. Se vuoi parlare di antiquariato lo puoi fare. YouTube è un canale libero e a meno che tu non voglia parlare di cose “illegali” puoi trattare qualsiasi argomento. Tuttavia, devi tenere bene a mente che se parli di argomenti di nicchia, non potrai mai ottenere una schiera di follower invidiabile.
  3. Guarda i canali che ti ispirano di più. Non è una questione di imitare, ma di imparare dai migliori, da coloro che hanno già 100.000 follower sul proprio canale. Il bello di YouTube, è che puoi vedere la loro cronologia, da dove sono partiti, i primi video che hanno caricato. Eseguire un montaggio video, ad esempio, è una cosa che non tutti sanno fare. I canali video di maggior successo, sono quelli di ragazzi che nei loro video sono in grado di creare effetti sonori, contenuti di qualità e divertenti.
  4. Non lasciare nulla al caso. I più famosi Youtuber non lasciano nulla al caso. Dietro ogni video c’è una scaletta, una sorta di copione, un elenco di cose da fare e da dire, almeno a grandi linee. Prima di cominciare il video, scrivi quello che vorresti dire e ricorda che i video troppo lunghi spesso annoiano, meglio contenuti brevi, ma interessanti.
  5. Prepara tutto ciò che ti serve. Per diventare uno Youtuber professionale, avrai bisogno almeno di un PC, un indirizzo email, un microfono e una telecamera (questi due possono anche essere sostituiti da un buon cellulare). Ancora meglio se utilizzi un PC portatile, il quale solitamente include tutti gli accessori di cui hai bisogno.
  6. Fai una prova. Non caricare subito il tuo video. Fai delle prove, guarda il contenuto, editalo con programmi di editing, audio e video, e solo alla fine, quando sei soddisfatto del risultato, potrai pubblicare e condividere il tuo primo video!

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *