Scegliere i collari per cani

Collari per cani: istruzioni per l’uso

Forse non sapete che è importante dotare il proprio amico a quattro zampe di un bel collare e non solo per farne sfoggio ma soprattutto per la sua incolumità: se sulla piastrina del collare sono incisi i dati del proprietario, sarà più facile riportare a casa un cane che si è perso.

Collari da passeggio o da addestramento?

Chiunque abbia un amico a quattro zampe l’avrà sicuramente dotato di tutti gli accessori possibili e immaginabili che oggi si possono acquistare presso tutti i negozi specializzati, primo fra tutti il cane sarà dotato sicuramente di un collare. Oggi proprio di collari per cani ne esistono di tutti i tipi e per tutti i tipi di cani: ci sono i collari in cuoio, in pelle, in metallo, a catena e tanti altri, tutto dipende dalla razza del cane e dalle intenzioni del padrone.

Molti poi non vengono guidati bene nella scelta del collare più adatto, convinti che tutti i collari per cani siano ideali per il proprio, ma non è proprio così. I collari infatti si contraddistinguono in base al materiale di cui sono fatti e al tipo d’utilizzo che si intende farne dato che il collare può essere usato anche durante l’addestramento dell’animale e non solo a scopo ludico, per portarlo a passeggio.

Bisogna prima di tutto sottolineare come nella sua vita, il cane abbia bisogno di cambiare collare un paio di volte: come accade anche per l’uomo che man mano che cresce ha bisogno di rifarsi il guardaroba, così succede anche per il cane. Da cucciolo avrà una stazza e una taglia diverse rispetto a quando diventa adulto e per questo il padrone dev’essere pronto a cambiare il tipo di collare da fargli indossare.

Quando cresce quale collare preferire?

Il problema della naturale crescita dell’animale riguarda soprattutto i collari per cani in tessuto o in simil pelle che non sono fatti per adattarsi alle diverse età del cane, per questo si consiglia di scegliere un collare in pelle vera, in cuoio o in metallo che più di altri riescono ad adattarsi quasi in modo naturale alla crescita dell’animale. Per esempio, i collari per cani realizzati in metallo sono formato da maglie di diverse dimensioni e vengono prodotti in leghe di metallo diverse per cui si possono scegliere a seconda del tipo di manto dell’animale e della sua taglia.

Per riuscire davvero a salvaguardare la salute del cane, soprattutto del suo manto se particolarmente peloso, è consigliabile usare un collare in stagno-rame: i motivi principali che portano a tale scelta sono perché si tratta di una lega antiallergica e perché non macchia il pelo dell’animale, come spesso accade con quei collari realizzati in acciaio cromato.

C’è da sottolineare anche il carattere particolarmente elegante e raffinato del collare in stagno-rame, che indossato dal cane gli conferisce una certa aura. Sempre tra i collari per cani in metallo, quello preferito dagli addestratori è il collare a strozzo perché è il modello ideale per addestrare quei cani che non sanno stare al passo e tendono a tirare e strattonare il padrone durante le passeggiate fuori.

Poiché non tutti i padroni sanno effettivamente trasmettere all’animale una certa educazione, è possibile che abbiano bisogno di un collare del genere per addestrarli al piede e non subire più l’andamento discontinuo dell’animale. Attenzione però a rivolgervi in questo caso a un addestratore specializzato e a non fare di testa vostra perché il collare a strozzo ha bisogno di una catena che sia più grande della testa dell’animale ma realizzata in modo che non gli scivoli dalla testa quando salta o si inchina. Inoltre, gli anelli del collare devono scivolare bene sulla pelle per poter garantire il funzionamento stesso del collare. Se state cercando collari per cani di buona qualità, visitate il sito www.ilmondodeicollari.com.

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *