Che cos’è l’atelettasia?

Che cos'è l'atelettasia

L’atelettasia è caratterizzata dal collabimento delle pareti degli alveoli. Questa condizione è normale nel feto.

Cause dell’atelettasia

Quando un bronco viene ostruito, il segmento polmonare alimentato da quel bronco diviene privo d’aria per l’assorbimento del suo contenuto aereo nella corrente sanguigna. Le cause possono essere date da compressione del bronco (adenopatie), da ispessimento della parete bronchiale; da penetrazione di corpi estranei nel lume bronchiale. Clinicamente la causa piú importante è data dal cancro bronchiale. Questo evolvendosi ed aumentando di volume ostruisce completamente il lume bronchiale.

L’atelettasia può sorgere in modo acuto od evolversi lentamente. Il primo caso sorge frequentemente dopo ope-razioni. Il malato costretto a letto respira adagio e lentamente. Se vi è presenza di catarro nel lume branchiale questo può ispessirsi e fermare un tappo ostruente il lume del bronco. Nei bambini la causa più frequente è l’introduzione ac-cidentale di corpi estranei nell’albero respiratorio.

Sintomi dell’atelettasia

L’atelettasia massiva si estende a tutto un polmone. I segni principali sono la tachicardia (accelerazione dei battiti cardiaci), la dispnea, il senso di angoscia, la cianosi alcune volte dolore toracico. Il malato tossisce ma non espettora. La temperatura è spesso normale qualche volta leggermente elevata. Il suo aumento è segno di superinfezione. All’ispezione si nota l’immobilità dell’emitorace interessato. Alla palpazione, diminuzione od abolizione del fremivocale-tattile; all’ascoltazione, l’abolizione del murmure vescicolare. Nell’atelettasia lobare i segni sono più circoscritti. All’esame radiologico, mancando l’aria, si ha opacità nel campo polmonare. Se l’atelettasia interessa tutto un polmone, l’opacità sarà di tutto l’emitorace. Da notare che quando si instaura un’atelettasia, collabendo gli alveoli polmonari, si riduce anche lo spazio totale da questi occupato. Si avrà quindi anche una retrazione del polmone o della parte di polmone interessata, con conseguente stiramento degli organi circostanti. Perciò si avrà restringimento degli spazi intercostali, l’innalzamento del diaframma, lo spostamento del mediastino verso il lato interessato. Nell’atelettasia lobare l’immagine è triangolare e si sovrappone a quella del lobo interessato, ma diminuito di volume. Nell’atelettasia segmentaria l’immagine sarà a triangolo con l’apice rivolto verso l’ilo, e la trazione verso gli elementi circostanti quasi inavvertibile.

Terapia per l’atelettasia

La terapia tende alla soppressione dell’ostruzione bronchiale. In molti casi bisognerà ricorrere alla broncoscopia per prelevare il corpo estraneo o il tappo mucoso e per aspirare il sangue che ostruisce il bronco. Se la broncoscopia non ha risultati terapeutici può tuttavia portare alla diagnosi della causa. Se l’ostruzione bronchiale è dovuta ad un carcinoma è di indicazione la terapia chirurgica. con asportazione non solo del bronco ostruito ma anche del territorio polmonare dipendente. Se l’ostruzione è di origine infiammatoria il trattamento sarà antinfettivo, con antibiotici, antinfiammatori, mucolitici.

About the author

Michelle

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *